Home > Ricette > Spaghetti al pomodoro di Carlo Cracco

Spaghetti al pomodoro di Carlo Cracco

Ingredienti per 2 persone

  • Spaghetti 200g
  • Passata di pomodoro 400g
  • Pomodorini datterini 6/8
  • Basilico fresco 6 foglie
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio
  • Sale

Procedimento

  1. In un’ampia padella fare un soffritto con olio e gli spicchi d’aglio schiacciati.
  2. Aggiungere la passata di pomodoro, 2/3 foglie di basilico e un pizzico di sale. Lasciar cuocere il sugo per circa 20 minuti (dovrà ridurre della metà).
  3. Nel frattempo preparare i pomodorini bruciati nel seguente modo: tagliare i pomodorini a metà nel senso della lunghezza; in un’altra padella antiaderente scaldare 2 cucchiaini di olio (*non di più mi raccomando, altrimenti non otterrete l’effetto arrostito); adagiare i pomodorini in padella con la “bocca” rivolta verso il basso e lasciarli cuocere a fiamma vivace fino a quando si saranno leggermente bruciacchiati; condire i pomodorini con un pizzico di sale SOLO ALLA FINE (altrimenti rilasceranno la loro acqua interna).
  4. Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata.
  5. Scolare gli spaghetti 2 minuti prima del termine di cottura indicato sulla confezione e terminare di cuocerli in padella con il sugo di pomodoro.
  6. Aggiungere direttamente in padella anche una parte dei pomodorini bruciati, mentre la restante tenerla da parte per decorare il piatto alla fine.
  7. Formare un bel “nido” con gli spaghetti e disporlo sul piatto. Completare con un po’ di basilico tagliato a striscioline, gli ultimi pomodorini bruciati e un filo d’olio.

Ti piace questa ricetta? Condividila

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Seguimi su Instagram

Per curiosità, informazioni o proposte di collaborazione
clicca sul pulsante qui sotto.

Torna su