Free cookie consent management tool by TermsFeed Policy Generator
Home > Ricette > Strudel di fichi, amaretti e mandorle

Strudel di fichi, amaretti e mandorle

  • Pasta sfoglia rettangolare 1
  • Fichi freschi 10
  • Zucchero 30g
  • Amaretti 10
  • Limone 1
  • Cannella un pizzico
  • Mandorle intere con la pelle 1 cucchiaio
  • Mandorle a lamelle 1 cucchiaio e mezzo
  • Uovo 1
  • Latte un goccio
  • Zucchero a velo q.b. per decorare
  1. Sbucciare i fichi, tagliarli a pezzetti e cuocerli in padella per 15 minuti con lo zucchero e un pizzico di cannella fino ad ottenere una consistenza simile alla marmellata. Spegnere la fiamma e lasciar raffreddare completamente.
  2. Tritare le mandorle intere con il coltello.
  3. Sbriciolare finemente gli amaretti.
  4. Mescolare al composto di fichi caramellati anche la scorza grattugiata di mezzo limone e metà degli amaretti sbriciolati.
  5. Stendere il rotolo di pasta sfoglia e disporvi al centro i restanti amaretti sbriciolati e le mandorle tritate.
  6. Poi aggiungere il composto di fichi caramellati.
  7. A questo punto praticare dei tagli trasversali nella pasta sfoglia, creando delle striscioline, e ripiegare le striscioline sopra il ripieno intrecciandole.
  8. Spennellare la superficie del dolce con l’uovo sbattuto con il latte.
  9. Completare la superficie con le mandorle a lamelle.
  10. Cuocere lo strudel di fichi in forno “ventilato” (già caldo) a 190 gradi per 30 minuti circa fino a quando risulterà gonfio e dorato (*dato che ogni forno cuoce diversamente, una volta trascorsi 25 minuti, vi consiglio di controllare il vostro strudel per ottenere una cottura perfetta!).
  11. Una volta pronto, sfornarlo, lasciarlo raffreddare e spolverizzarlo con lo zucchero a velo.

Ti piace questa ricetta? Condividila

Per curiosità, informazioni o proposte di collaborazione
clicca sul pulsante qui sotto.

Torna su