Home > Ricette > Spaghetti quadrati integrali con cozze, broccoli e pomodorini secchi

Spaghetti quadrati integrali con cozze, broccoli e pomodorini secchi

Ingredienti per 4 persone

  • Spaghetti quadrati integrali 400g
  • Broccolo 1
  • Cozze 1kg
  • Pomodori secchi sott’olio 10
  • Alici sott’olio 2
  • Aglio 2 spicchi
  • Peperoncino 1 pezzetto
  • Olio
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

  1. Pulire il broccolo, lavarlo e dividerlo a cimette.
  2. Pulire per bene le cozze.
  3. In una padella aprire le cozze con un filo d’olio e uno spicchio di aglio. Una volta che le cozze si saranno aperte, sgusciarle e metterle in una ciotola. Filtrare l’acqua di cottura delle cozze con l’aiuto di un passino e aggiungere questo liquido alla ciotola contenente le cozze in modo che i molluschi non si asciughino e non diventino gommosi.
  4. Cuocere il broccolo in acqua bollente per 7 minuti, poi scolarlo e raffreddarlo in una ciotola contenente acqua fredda (in modo da fissare il colore).
  5. In un’ampia padella mettere a scaldare a fiamma bassa un bel giro d’olio, il restante spicchio di aglio, le alici e il peperoncino.
  6. Unire alla padella anche i broccoletti precedentemente sbollentati e un goccio dell’acqua di cottura delle cozze.
  7. Tagliare le cozze con le forbici a pezzettini e aggiungere anche queste in padella. (*Lasciare qualche cozza intera per decorare il piatto!).
  8. Cuocere il sugo per 5 minuti.
  9. Aggiungere anche i pomodorini secchi tagliati a pezzettini e proseguire la cottura del sugo per altri 5 minuti.
  10. Regolare di sale e di pepe il sugo.
  11. Cuocere gli spaghetti nella stessa acqua di cottura dei broccoli.
  12. Quando mancano circa 3 minuti al termine di cottura degli spaghetti, scolarli direttamente nella padella del sugo e portarli a cottura piano piano aggiungendo un po’ di acqua di cozze e un po’ di acqua di cottura della stessa pasta.
  13. Mantecare la pasta con un giro di olio crudo e all’ultimo aggiungere anche le cozze intere tenute da parte.
  14. Servire gli spaghetti spolverizzandoli con una macinata di pepe nero.

   

Ti piace questa ricetta? Condividila

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest