Home > Ricette > Fettuccine con cozze, scarola e mandorle tostate

Fettuccine con cozze, scarola e mandorle tostate

Ingredienti per 4 persone

  • Fettuccine o tagliatelle 400g
  • Cozze 1kg
  • Aglio 3 spicchi
  • Peperoncino 1 pezzetto
  • Scarola 1 cespo
  • Mandorle a lamelle q.b.
  • Uvetta 1 cucchiaio
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

  1. Mettere l’uvetta in ammollo in una ciotola coperta con un po’ di acqua per almeno 10 minuti.
  2. Lavare per bene le cozze e pulirle eliminando il “ciuffo” marroncino.
  3. In una ampia padella scaldare un filo di olio con 1 spicchio di aglio, 1 pezzetto di peperoncino e i gambi del prezzemolo. Aggiungere le cozze, coprire con un coperchio e aspettare che si aprano. Una volta che le cozze si sono aperte, filtrare il loro liquido di cottura e sgusciarle. Tenere da parte sia il liquido di cottura che i frutti delle cozze.
  4. Pulire e lavare bene la scarola. Cuocere le foglie della scarola per 1 minuto in acqua bollente, poi raffreddarle in una ciotola contenente acqua e ghiaccio e infine scolarle e strizzarle per bene.
  5. In un’altra padella fare un soffritto con olio e aglio. Unire la scarola ben strizzata e tagliata a pezzettini. Aggiungere un pizzico di sale (*POCO, perchè poi andrà aggiunta anche l’acqua di cottura delle cozze che è bella saporita!) e un pizzico di pepe. Cuocere per 3 minuti.
  6. Unire alla scarola un po’ del liquido di cottura delle cozze e l’uvetta precedentemente strizzata. Proseguire la cottura per altri 2 minuti.
  7. Tostare le mandorle in un padellino senza grassi e tenerle da parte per la decorazione finale.
  8. Cuocere le fettuccine in acqua bollente leggermente salata, scolarle 2 minuti prima del termine indicato nella confezione e finire la cottura direttamente in padella utilizzando un po’ della stessa acqua di cottura della pasta.
  9. All’ultimo aggiungere anche le cozze e un po’ di prezzemolo tritato.
  10. Servire le fettuccine completandole con una bella macinata di pepe nero, un filo di olio crudo e le mandorle tostate.

Ti piace questa ricetta? Condividila

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Seguimi su Instagram

Per curiosità, informazioni o proposte di collaborazione
clicca sul pulsante qui sotto.

Torna su